Torna dal 22 settembre all’8 ottobre il Festival dello Sviluppo Sostenibile, la manifestazione ideata per informare e sensibilizzare cittadini, imprese, istituzioni e associazioni sui temi legati alla sostenibilità.  

Organizzata dall’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile (ASVIS), alla quale anche Iccrea banca è associata, anche quest’anno prevede un ricco calendario di eventi di approfondimento sulla scia degli obiettivi fissati dall’ONU con l’Agenda 2030, il documento in cui sono riuniti tutti i traguardi da raggiungere a livello globale per preservare il pianeta, attuare un modello economico evoluto e assicurare il rispetto dei diritti umani in tutto il mondo.   

L’obiettivo finale è realizzare il cambiamento culturale e incoraggiare iniziative civili e politiche che consentano alle comunità territoriali e al Paese di progredire sulla strada della sostenibilità nei tre ambiti individuati: economico, ambientale e sociale. 

Sul sito del Festival sono già disponibili tutte le informazioni e le linee guida per i soggetti chi volessero organizzare eventi nell’ambito del Festival, in presenza o in streaming, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale per prevenire la diffusione del COVID-19.  

Tramite l’apposito form, e comunque entro il 18 settembre, è possibile candidare iniziative in programma nel periodo del Festival o nelle settimane vicine (dal 15 al 21 settembre e dal 9 al 15 ottobre).   

Il Festival si concluderà con la presentazione del rapporto annuale ASVIS sull’attuazione degli Obiettivi di sviluppo sostenibile in Italia, in Europa e nel resto del mondo. Sul sito della manifestazione è online il calendario degli eventi già confermati. 

Gli Obiettivi dell’Agenda ONU 2030 

Adottata nel 2015 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, l’Agenda 2030 fissa 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGS nell’acronimo inglese) da raggiungere a partire dal 2020 e comunque entro il 2030. 

Gli Obiettivi, ulteriormente dettagliati in 169 target, sono i seguenti: 

  1. Eliminare la povertà;
  2. Sconfiggere la fame e la malnutrizione;
  3. Assicurare a tutti salute e benessere; 
  4. Garantire un’istruzione di qualità per tutti; 
  5. Eliminare le discriminazioni nei confronti delle donne e delle ragazze; 
  6. Assicurare a tutti l’accesso ad acqua pulita e buone condizioni igieniche; 
  7. Fornire energia sostenibile e accessibile a tutti;
  8. Garantire un lavoro dignitoso per tutti; 
  9. Favorire innovazione equa e infrastrutture sostenibili; 
  10. Ridurre le diseguaglianze all’interno delle nazioni e fra le nazioni; 
  11. Rendere le città e le comunità luoghi sicuri, inclusivi e rispettosi dell’ambiente;
  12. Produrre e consumare in modo responsabile; 
  13. Combattere il cambiamento climatico; 
  14. Utilizzare in modo sostenibile le risorse marine; 
  15. Proteggere le risorse terrestri preservando la biodiversità;
  16. Promuovere società più pacifiche e giuste, con istituzioni stabili; 
  17. Rafforzare le partnership mondiali tra governi, imprese e società civile per accrescere la sostenibilità dello sviluppo.